Imprese
Nuovi clienti LPP

Un cordiale benvenuto ai nuovi clienti aziendali

06.02.2019

I nuovi clienti LPP di Swiss Life beneficiano ora di numerose misure atte a facilitarne l’inserimento presso Swiss Life. La gamma di misure spazia dal saluto telefonico personale da parte del competente collaboratore del Servizio alla clientela, alle cialde di Sprüngli offer-te come omaggio di benvenuto.

Swiss Life ha tastato il polso ai nuovi clienti, chiedendo la loro opinione su come essa possa migliorare il momento in cui subentra nel rapporto contrattuale. In base ai feedback sono state definite diverse misure atte a ottimizzare l’attuale processo di onboarding dei nuovi clienti LPP. Vi rientrano un pacchetto informativo per gli assicurati LPP, il saluto telefonico da parte del competente collaboratore del Servizio alla clientela e le tempestive istruzioni su come registrarsi nei portali di Swiss Life per clienti. Le misure verranno introdotte a tappe entro settembre 2019.

Oltre la prima buona impressione

È risaputo: la prima impressione è quella che conta. Tuttavia, Swiss Life non vuole limitarsi a fare una buona impressione, bensì intende accompagnare, passo dopo passo, i clienti in fase di “on boarding” (o imbarco). Per Swiss Life è importante che i clienti si sentano in buone mani e che vengano sempre informati sui passi successivi. Da un sondaggio fra i nuovi clienti è risultato che dopo la stipula del contratto non sempre sapevano come procedere e se dovevano attivarsi. Un punto che verrà modificato a seguito del nuovo processo.

Stimoli anche per il centro di ricompensa

original

Cialde di Sprüngli per un cordiale benvenuto ai nuovi clienti LPP presso Swiss Life

Inoltre, ogni cliente aziendale che al 1° gennaio passa a Swiss Life riceve, come omaggio di benvenuto, un pacchetto di cialde di Sprüngli. L’iniziativa, oltre a porgere il benvenuto al cliente, vuole anche essere un ringraziamento per aver scelto Swiss Life come nuovo partner nella previdenza. I clienti presso Swiss Life dal 1° gennaio 2019 riceveranno le cialde a partire da metà febbraio 2019 circa.

×